Dettaglio Gara

Numero Gara: Bando 6/2020 - Procedura aperta in modalità telematica, ai sensi del combinato disposto degli articoli 58 e 60 del Codice, per l'affidamento, in due lotti, del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti semaforici, di segnaletica luminosa, di regolazione e controllo del traffico, esistenti nel territorio di Roma Capitale, ivi comprese le attività di soppressione e ristrutturazione di impianti esistenti e di realizzazione di nuovi impianti. CIG lotto 1 M9 8265565005 - CIG lotto 2 M9 8265586159.



Dettaglio Gara

Comprimi
Dettaglio Gara


Documentazione di gara

Comprimi
Documentazione di Gara
Gara
 
bando di gara - proroga termini
    
(159,87 KiB)  
BAndo di gara 6/2020
    
(67,82 KiB)  
Delibera di autorizzazione
    
(591,67 KiB)  
Disciplinare di Gara
    
(710,05 KiB)  
Patto d'integrità
    
(117,54 KiB)  
Schema di Contratto Lotto 1
    
(362,91 KiB)  
Schema di Contratto Lotto 2
    
(361,99 KiB)  
 
1. Disciplinare di gara allegato 2 - DGUE [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(182,00 KiB)  
2. Disciplinare di gara allegato 3 - dichiarazioni integrative DGUE (dlgs 56/2017) [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(44,00 KiB)  
4. Atto costitutivo RTI/GEIE/Consorzio [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
3. Procura [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
5. Mandato speciale con rappresentanza conferito all'operatore economico designato quale mandatario e relativa procura rilasciata al rappresentante dell'Impresa mandataria/capofila [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
6. Dichiarazione soggetti cessati [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
Domanda di partecipazione [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(67,50 KiB)  
Eventuale altra documentazione [Amministrativa - Invio telematico - Facoltativo e Multiplo - Invio Non Congiunto]
    
Non è presente alcun documento

Dettaglio Lotti

Comprimi
Dettaglio Lotti


Documentazione dei lotti

Comprimi
Documentazione dei Lotti
Lotto n.: 1
Capitolato Speciale d'appalto lotto 1 M9
    
(1,50 MiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 1 M9 - Allegato A
    
(7,58 MiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 1 M9 - Allegato B
    
(807,32 KiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 1 M9 - Allegato C
    
(14,89 MiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 1 M9 - Allegato D
    
(864,08 KiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 1 M9 - Allegato E
    
(1,04 MiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 1 M9 - Allegato F
    
(2,28 MiB)  
  Documentazione Amministrativa
10. Contratto di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
11. Dichiarazione Impresa ausiliaria in caso di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(67,00 KiB)  
12. PASSOE [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
7. Attestazione del pagamento contributo A.N.AC. [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
8. Garanzia a corredo dell'offerta [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
9. Eventuali certificazioni che giustificano la riduzione dell'importo della garanzia [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
Eventuale altra documentazione amministrativa [Amministrativa - Invio telematico - Facoltativo e Multiplo - Invio Non Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
  Documentazione Tecnica
OFFERTA TECNICA LOTTO 1 [Tecnica - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
  Documentazione Economica
Offerta Economica [Economica - Invio telematico - Obbligatorio - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
Lotto n.: 2
Capitolato Speciale d'appalto - Lotto 2 M9
    
(1,53 MiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 2 M9 - Allegato A
    
(920,10 KiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 2 M9 - Allegato B
    
(815,60 KiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 2 M9 - Allegato C
    
(15,48 MiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 2 M9 - Allegato D
    
(1,03 MiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 2 M9 - Allegato E
    
(1,04 MiB)  
Capitolato Speciale d'appalto lotto 2 M9 - Allegato F
    
(2,28 MiB)  
  Documentazione Amministrativa
10. Contratto di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
11. Dichiarazione Impresa ausiliaria in caso di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(67,00 KiB)  
12. PASSOE [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
7. Attestazione del pagamento contributo A.N.AC. [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
8. Garanzia a corredo dell'offerta [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
9. Eventuali certificazioni che giustificano la riduzione dell'importo della garanzia [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
Eventuale altra documentazione amministrativa [Amministrativa - Invio telematico - Facoltativo e Multiplo - Invio Non Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
  Documentazione Tecnica
OFFERTA TECNICA LOTTO 2 [Tecnica - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
  Documentazione Economica
Offerta Economica [Economica - Invio telematico - Obbligatorio - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento



Chiarimenti

Comprimi
 MessaggioDocumenti

Data: venerdì 3 luglio 2020

 DOMANDA
Quesito 1
Si chiede di conoscere la versione attualmente in uso del SAP c/o la Stazione Appaltante.

Quesito 2
Si chiede di chiarire se, data la piattaforma SAP attualmente in uso c/o la Stazione Appaltante, il concorrente può sviluppare tutti i requisiti di Capitolato afferenti alle prestazioni della piattaforma SAP in possesso della Stazione Appaltante. In caso affermativo, la Stazione Appaltante dovrà rendere disponibili le proprie licenze per l'accesso e lo sviluppo del suddetto modulo in quanto risulta che il concorrente non è legittimato da SAP Italia alla fornitura di licenze relative a piattaforme di terzi.

Quesiti 3
Si chiede di voler chiarire se, nel caso sia accettata la soluzione di sviluppare la piattaforma SW per la gestione operativa della manutenzione mediante l'utilizzo del modulo "Asset Management Enterprise", la richiesta del Capitolato di fornire adeguato HW (server blade comprensivi di licenze Software) nella server farm indicata dalla Stazione Appaltante, possa risultare superata in quanto sono utilizzate e sufficienti allo scopo, le risorse HW e SW esistenti su cui gira il SAP attualmente in uso.

Quesito 4
Si chiede di voler chiarire se, nel caso sia accettata la soluzione di sviluppare la piattaforma SW per la gestione operativa della manutenzione mediante l'utilizzo del modulo "Asset Management Enterprise", il requisito riportato nel Capitolato relativo al sistema offerto dall'appaltatore sarà di proprietà di Roma Capitale a partire dalla data di verifica di conformità della fornitura, sia da considerare superato in quanto il sistema (SAP) è già in proprietà della Stazione Appaltante, pertanto non si dà luogo ad alcun trasferimento di proprietà dal fornitore alla Stazione Appaltante.

Domanda 5
Si chiede di valutare positivamente l'ulteriore richiesta di proroga determinata da oggettive condizioni operative relativamente all'acquisizione delle risposte ai quesiti e alle considerazioni sopra riportate, posti al fine di presentare l'offerta in coerenza con tutti i requisiti di Capitolato e con i chiarimenti che la Stazione Appaltante si appresta a pubblicare.








RISPOSTA
Risposta 1: 
In merito al quesito su esposto si specifica che gli ambienti SAP RSM sono formati dai seguenti Landscape:
• SAP ECC 6.0 EHP4 Contabilità formato da tre server Windows 2008/R2 64 bit con Maxdb (produzione, collaudo e sviluppo);
• SAP ECC 6.0 EHP5 Gestione Semaforica (GestSem) formato da due server Windows 2012/R2 64 bit con Maxdb (produzione e sviluppo)
• SAP ECC 6.0 EHP5 Human Resource (HR) formato da tre server Windows 2008/R2 64 bit con Maxdb (produzione, collaudo e sviluppo);
• SAP BPC .NET Application Web Server formato da due server Windows 2008/R2 64 bit (Produzione e sviluppo);
• SAP BPC NetWeaver 7.31 BI Cont 7.47 formato da due server: Windows 2008/R2 64 bit con Maxdb BI (Produzione) e Windows 2008/R2 64 bit con Maxdb (sviluppo);
• SAP Solution Manager NetWeaver 7 formato da un server Windows 2008/R2 64 bit con Maxdb.
• SAP Router formato da un server Windows 2012/R2 64 bit.

Risposta 2
In merito quesito su esposto si precisa che:
il concorrente dovrà offrire un SW o un modulo SW in grado di garantire la gestione della manutenzione in tutte le forme previste dal Capitolato speciale d’appalto, con i requisiti minimi richiesti dal Capitolato stesso. In particolare la gestione della manutenzione in tutte le forme previste dal Capitolato speciale d’appalto, compresa la programmazione degli interventi, la generazione degli ordini di manutenzione e la gestione dell’anagrafica e dello storico degli oggetti etichettati, deve essere gestita dal SW offerto che, attraverso lo sviluppo dell’interfaccia per scambio dati, sempre a carico dell’Aggiudicatario, provvederà ad alimentare la piattaforma SAP, in uso presso Roma Servizi per la Mobilità, al fine di aggiornare automaticamente il catasto impianti e di generare la contabilità.
Si conferma che, qualora suddetto SW o modulo SW, venisse sviluppato direttamente sulla piattaforma SAP in uso presso la stazione appaltante, Roma Servizi per la Mobilità renderà disponibili le proprie licenze per l'accesso e lo sviluppo del SW; se dovessero servire ulteriori licenze sarà onere dell’aggiudicatario di acquistarle per conto di Roma Servizi per la Mobilità.

Risposta 3
In merito quesito su esposto si precisa che, stante la situazione in essere presso la server farm di Roma Servizi per la Mobilità, andrà fornito adeguato HW (server blade comprensivi di licenze Software)

Risposta 4
In merito quesito su esposto si conferma che il SW per la gestione operativa della manutenzione offerto dal concorrente sarà di proprietà di Roma Capitale a partire dalla data di verifica di conformità della fornitura e l'aggiudicatario dovrà garantire quanto previsto nel capitolato, in termini di manutenzione adeguativa ed eventuale evolutiva.

Risposta 5:
In merito alla richiesta non si concede una ulteriore proroga.


 DOMANDA

 1)  Quesito n. 1 Rif. “Elenco Prezzi Unitari Lotto 1 e Lotto2 e Capitolato Speciale d’Appalto 

Dalle specifiche previste nel Capitolato Speciale, si riscontra la necessità di prevedere la sostituzione della Scheda CPU del regolatore che sia compatibile con il Sistema di centralizzazione Omnia di Swarco Mizar. 
Per questa specifica componente hardware, nel documento “Elenco prezzi unitari” relativamente ai due Lotti in gara, non è previsto alcun prezzo a base d’asta. 
Si chiede, pertanto, di voler fornire un prezzo per la suddetta componente hardware, necessaria per le lavorazioni richieste.


Quesito n° 2 
Rif. “Capitolato Speciale d’Appalto” C – OFFERTA PER LA TRASFORMAZIONE DI IMPIANTI SEMAFORICI INDIPENDENTI IN IMPIANTI SEMAFORICI CENTRALIZZATI

Nel CSA è riportato […] La quantità di impianti è a discrezione del concorrente il quale pertanto nell’offerta dovrà indicare esclusivamente la quantità di impianti che offre da centralizzare. A titolo di esempio, ove un concorrente offrisse la centralizzazione di n° 25 impianti, gli impianti da centralizzare saranno i primi venticinque indicati nell’allegato E “Elenco Impianti da centralizzare – M9 LOTTO 1”. Nell’elenco allegato sono riportati per ogni impianto da centralizzare il modello di regolatore attualmente installato e il sistema di centralizzazione a cui l’impianto dovrà essere asservito. Nell’ “Allegato E_Elenco impianti da centralizzare”: 
  Per il Lotto 1 è prevista offerta sulla centralizzazione di: 
§ 48 impianti con sistema Tmacs; 
§ 2 impianti con sistema Omnia. 
  Per il Lotto 2 è prevista la centralizzazione di: 
§ 39 impianti con sistema Tmacs; 
§ 11 impianti con sistema Omnia 
Si chiede, pertanto, se la specifica tecnologia riportata nell’All. E sia vincolante nella scelta sul sistema di gestione
semaforico da adottare o se, sia allo scopo di garantire maggiore flessibilità nella distribuzione dei sistemi di centralizzazione,
sia allo scopo di avere una maggiore disponibilità di accesso alle forniture nel mercato di riferimento, le stesse possano essere oggetto
di specifica proposta tecnica migliorativa?

Quesito 3 Rif. “Capitolato Speciale d’Appalto” paragrafo 1.10.2 “Offerta tecnica”, punto C – OFFERTA PER LA TRASFORMAZIONE DI IMPIANTI SEMAFORICI INDIPENDENTI IN IMPIANTI SEMAFORICI CENTRALIZZATI e Allegato E “Elenco impianti da centralizzare- M9 Lotto” .
Nel Capitolato Speciale si fa riferimento alla centralizzazione, secondo il modello di regolatore attualmente installato ed il sistema di centralizzazione cui l’impianto è asservito, di impianti già definiti dalla Stazione Appaltante. I due sistemi di centralizzazione interessati, TMCSA e OMNIA richiedono l’utilizzo di schede esterne, rispettivamente Scheda AUT e Scheda PMP, per l’interfacciamento dei regolatori semaforici con il sistema centrale. 
Si chiede, pertanto di: 
* Fornire indicazioni della tipologia e pinout dei segnali del connettore per il collegamento con il rackbus delle schede esterne; 
* Supportare la fase di certificazione delle schede esterne fornite.






RISPOSTA
Risposta n. 1
Si conferma la presenza, nei documenti “Allegato B: Elenco prezzi unitari M9 – LOTTO 1” e “Allegato B: Elenco prezzi unitari M9 – LOTTO 2”, 
delle voci prezzo relative all’Hardware di centralizzazione semaforica (Cap 3) e all’Hardware per comunicazione periferia-centro (Cap 4), 
necessarie alla tipologia di lavorazioni richieste

Risposta 2
Si confermano le modalità di presentazione dell’offerta previste dal Capitolato Speciale d’Appalto,
secondo cui il concorrente dovrà indicare esclusivamente la quantità di impianti che offre da centralizzare tra quelli riportati 
nell’allegato E “Elenco Impianti da centralizzare” alle condizioni previste dal Capitolato stesso.

Risposta 3
Con riferimento al quesito, richiamando l’elenco dei modelli e dei rispettivi costruttori degli apparati, oggetto del presente appalto, fornito nel Capitolato Speciale d’Appalto, si conferma che sarà onere dell’Aggiudicatario provvedere alla fornitura ed installazione di tutti gli apparati necessari alla centralizzazione richiesta, comprese le connettorizzazioni e i collegamenti. 
Sarà onere, altresì, dell’Aggiudicatario produrre tutte le certificazioni dei singoli apparati e componenti del segmento di campo e di centro, e dell’intero sistema di centralizzazione proposto.
Roma Servizi per la Mobilità si rende disponibile, in fase di realizzazione degli interventi, a garantire la fornitura, da parte del costruttore, delle schede tecniche e datasheets degli apparati sopracitati

Data: giovedì 2 luglio 2020

 DOMANDA
Quesito n. 1: a) Offerta per uno dei 2 Lotti o per entrambi i Lotti: aver regolarmente eseguito, 
nel triennio antecedente la data prevista dal Bando per la presentazione delle offerte, contratti analoghi di manutenzione 
su impianti oggetto del presente affidamento, per un importo complessivamente non inferiore ad € 5.000.000,00, 
intendendo per analoghi i contratti di manutenzione su impianti automatici (sia non centralizzati che centralizzati) 
per la segnaletica luminosa e la sicurezza del traffico stradale, ferroviario, metropolitano e/o tranviario;

Sul punto si chiede di chiarire se:

a) ai fini del soddisfacimento del requisito, tenuto conto altresì della proroga del termine di presentazione delle offerte, il triennio di riferimento coincide con il periodo “10/07/2020 – 10/07/2017”, diversamente si chiede di specificare;

b) ai fini della comprova del requisito, possono essere considerate validi, in alternativa alle attestazioni rilasciate dalle singole amministrazioni/Committenti, anche copia dei contratti corredati dalle relative fatture oppure copia delle determine di affidamento corredate dalle relative fatture, attestanti l’esecuzione di tali lavorazioni ed i relativi importi.

Si chiede di confermare che:

c) in caso di partecipazione di concorrente in RTI, di tipo orizzontale o misto, tenuto conto che il requisito in questione dovrà essere posseduto dal raggruppamento nel complesso e in misura maggioritaria dalla capogruppo, è ammessa la partecipazione di una o più mandanti che sono sprovviste di tale requisito;

d) ai sensi di quanto previsto dall’art. 48 del Codice in caso di partecipazione a gare di forniture e servizi, tenuto conto di quanto riportato nella lex specialis di gara, relativamente alla partecipazione in RTI di tipo orizzontale/misto, con riferimento al requisito in questione non è richiesta alcuna corrispondenza tra quote di partecipazione/esecuzione e requisito posseduto, anche qualora tutte le società dell’RTI concorrono al raggiungimento del requisito nel complesso, fermo restando il rispetto di quanto richiesto in capo alla sola capogruppo. 

Quesito n. 2
Rif. Art.1.10.2 OFFERTA TECNICA
PUNTO A – OFFERTA PER L’ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO
Fermo restando le modalità organizzative minime richieste al paragrafo 2.3.1, l’offerta dovrà contenere una relazione descrittiva del modello organizzativo proposto (preferibilmente non più di 15 pagine di dimensioni A4, con il limite massimo di 55 linee per foglio, font di dimensioni agevolmente leggibili)
PUNTO D – OFFERTA PER LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA SW PER LA GESTIONE OPERATIVA DELLA
MANUTENZIONE
L’offerta dovrà contenere una relazione descrittiva del sistema SW che il concorrente potrà offrire, totalmente a sue spese, per la gestione operativa della manutenzione degli impianti in carico (preferibilmente non più di 15 pagine di dimensioni A4, con il limite massimo di 55 linee per foglio, font di dimensioni agevolmente leggibili)
Sui punti si chiede di voler confermare che la prescrizione sul limite delle pagine non sia vincolante e tassativa.

Quesito n. 3: 
Rif. Art. 7.3 REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE del DISCIPLINARE DI GARA
c)  Offerta per uno dei 2 Lotti o per entrambi i Lotti:
possesso di certificazione SOA – categoria OG3 class. IVBis – importo complessivo € 3.038.000,00=
Si chiede di confermare che, per il concorrente che intende partecipare facendo ricorso al c.d. “subappalto qualificante”, è sufficiente produrre idonea dichiarazione di subappalto riportante in modo esplicito l’indicazione di tale categoria;
non occorre quindi indicare la ragione sociale del subappaltatore, né allegare alcuna documentazione resa da quest’ultimo.



RISPOSTA
Risposta n. 1:
a) Ai fini del soddisfacimento del requisito indicato, si conferma che il triennio deve essere determinato/computato con riferimento al termine ultimo - prorogato - di presentazione delle offerte;
b) La comprova del requisito, dovrà essere fornita secondo le disposizioni di cui all’art. 86 e all’Allegato XVII, parte II, del Codice. In caso di servizi prestati sia a favore di pubbliche amministrazioni o di enti pubblici che di soggetti privati, mediante una delle seguenti modalità:
• originale o copia conforme dei certificati rilasciati dal committente, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione;
• (qualora il committente non rilasciasse, ovvero avesse difficoltà a rilasciare la suindicata documentazione) copia del contratto e relative fatture benestariate dal committente, ovvero fatture complete della documentazione comprovante l’avvenuto pagamento da parte del committente.
c) Nell’ipotesi descritta (partecipazione di concorrente in RTI, di tipo orizzontale o misto), ferme le condizioni evidenziate anche dal quesito, si conferma l’ammissibilità della fattispecie rappresentata. 
d) Si conferma la possibilità di partecipazione alla procedura di gara in RTI di tipo orizzontale/misto secondo quanto previsto nella lex specialis di gara, ai cui contenuti integralmente si rinvia.

Risposta n. 2:
Si conferma.

Risposta n. 3:
Si conferma quanto indicato nel quesito, secondo le disposizioni del disciplinare di gara.

Data: mercoledì 1 luglio 2020

 DOMANDA
Quesito 1:
Rif. Art. 7.3 REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE del DISCIPLINARE DI GARA
a) Offerta per uno dei 2 Lotti o per entrambi i Lotti: aver regolarmente eseguito, nel triennio antecedente la data prevista dal Bando per la presentazione delle offerte, contratti analoghi di manutenzione su impianti oggetto del presente affidamento, per un importo complessivamente non inferiore ad € 5.000.000,00, intendendo per analoghi i contratti di manutenzione su impianti automatici (sia non centralizzati che centralizzati) per la segnaletica luminosa e la sicurezza del traffico stradale, ferroviario, metropolitano e/o tranviario;
Premesso che,
·         all’art. 1.1 “Contesto di riferimento” del capitolato speciale d’appalto è specificato che  l’attività di manutenzione oggetto del presente si applica ad un complesso di impianti caratterizzati da una eterogeneità e specificità di sistemi a cui appartengono;
·         gli impianti ed i diversi sistemi, da manutenere ed eventualmente da ristrutturare o realizzare sono stati suddivisi in due segmenti:
quello di campo, riguardante tutte le parti del sistema e quelle impiantistiche atte a svolgere le funzioni di monitoraggio, regolazione, controllo e infomobilità ………. omissis;
quello di centro, riguardante tutte le parti del sistema, hardware e software, atte a svolgere le funzioni di: comunicazione, gestione e controllo delle unità locali;
Tenuto conto di quanto sopra, si chiede di chiarire se, ai fini del soddisfacimento del requisito, possono intendersi analoghi i contratti o i servizi, anche eseguiti nell’ambito di contratti più ampi, relativi alla sola manutenzione del sistema, hardware e/o software, di controllo degli impianti semaforici.




RISPOSTA
Risposta 1:
In merito al quesito su esposto si conferma che ai fini del soddisfacimento del requisito, possono intendersi analoghi i contratti o i servizi, anche eseguiti nell’ambito di contratti più ampi, relativi alla sola manutenzione del sistema, hardware e/o software, di controllo degli impianti semaforici. 


 DOMANDA
Quesito 1:
Con riferimento al Capitolato speciale d'appalto - Lotti 1 e 2, e in particolare: 
Il sistema offerto dall’Appaltatore sarà di proprietà di Roma Capitale a partire dalla data dalla data di verifica di conformità della fornitura", si richiede cortesemente di specificare: 
1. Se è possibile proporre piattaforme SW in modalità SaaS: Software as a Service o è obbligatoria la soluzione "Software on premise" 
2. Se proprietà del SW si intende la concessione d'uso per la durata del contratto ovvero licenza ad uso perpetuo. 
Si richiede inoltre di specificare il numero di utenti utilizzatori di "ROMA SERVIZI PER LA MOBILITA’ S.r.l." - esclusi gli utenti dell'Appaltatore.

Quesito 2:
Con riferimento al Capitolato Speciale di Appalto Lotti 1 e 2 - SISTEMA SW PER LA GESTIONE OPERATIVA DELLA MANUTENZIONE 
1. Per quanto concerne l’integrazione con SAP, esistono già delle interfacce attualmente utilizzate per lo scambio dati? Se sì, che modalità di interscambio prevedono (web service, lettura/scrittura su DB, ecc.)? 
2. Nel caso in cui l’interfacciamento con SAP richieda delle modifiche lato SAP, tali modifiche sono a carico RSM? 
3. Ci sono già strumenti (software) attualmente utilizzati per la firma elettronica dei documenti? Va prevista una integrazione con un documentale? 
4. E’ previsto che la soluzione software di gestione operativa della manutenzione, oggetto dell’offerta tecnica, sia fruibile su Desktop e tablet? 
5. Si conferma che la stampa dei TAG RFID e l'hardware per la lettura dei TAG sono a carico del fornitore? 
6. Quante sono le risorse per cui è necessaria la licenza (numero di squadre e tecnici esterni e personale della centrale operativa)? 
7. Quale deve essere la dotazione minima di dispositivi mobili per ciascuna squadra? 
8. Mappatura e geolocalizzazione delle squadre: sono richiesti dispositivi specifici ulteriori per la comunicazione della posizione delle squadre? 
9. Il programma gestione manutenzione e contabilità citato al par. 2.3.1 e fornito da RSM, è identificato con SAP oppure è un'altra piattaforma? Se altra piattaforma, ci sono API o modalità di interfacciamento standard? 
10. I sistemi di centro descritti al par. 1.1 sono oggetto di integrazione con la soluzione software di gestione operativa della manutenzione oggetto dell’offerta tecnica? Se si quali e in che modo?

Quesito 3:
Con riferimento al Capitolato Speciale di Appalto Lotti 1 e 2 - SISTEMA SW PER LA GESTIONE OPERATIVA DELLA MANUTENZIONE nei seguenti passaggi: 
1. "A tale scopo, le squadre dovranno essere dotate di terminali mobili contenenti le planimetrie, diagrammi di fasatura ed altre informazioni sugli impianti, con possibilità di registrare in loco l’avvenuto intervento ed i materiali installati/sostituiti, inviare in tempo reale le informazioni al SW in uso presso la stazione appaltante (SAP) e inviare e ricevere immagini e documenti con firma elettronica" - Si richiede cortesemente di specificare il formato dei file che devono essere gestiti dai dispositivi in dotazione ai tecnici sul campo (pdf, xls o altro). 
2. “l’Appaltatore dovrà utilizzare il programma di gestione della manutenzione e della contabilità che sarà reso disponibile da Roma Servizi per la Mobilità e che dovrà interfacciarsi con il SW per la gestione operativa della manutenzione, oggetto di offerta tecnica." - A) Si richiede di confermare se il programma di gestione della manutenzione e della contabilità che sarà reso disponibile da Roma Servizi per la Mobilità è SAP o una piattaforma ulteriore; B) se tale programma in dotazione a RMS gestisce la programmazione degli interventi, generando gli ordini di manutenzione che poi saranno acquisiti dal SW offerto o se, viceversa, la programmazione degli interventi deve essere gestita dal SW offerto e SAP si limita alla sola gestione anagrafica degli asset.

Quesito 4:
Con riferimento al Capitolato Speciale d’Appalto M 9 Lotto 1 relativamente al Punto 1.10.2 Offerta tecnica – Lettera B – OFFERTA PER LA RISTRUTTURAZIONE COMPLETA DI IMPIANTI SEMAFORICI in relazione alle telecamere da installare su ciascun impianto oggetto di ristrutturazione si chiede se la “relazione tecnica esplicativa che illustri dettagliatamente la posizione, struttura e le caratteristiche degli apparati utilizzati, le funzioni e le prestazioni offerte”, sia presentare in occasione della presentazione dell’offerta, oppure successivamente all'aggiudicazione.






RISPOSTA
Risposta 1:
In merito al quesito su esposto si specifica che:
1. E’ obbligatoria la soluzione "Software on premise" 
2. Per proprietà del SW si intende licenza ad uso perpetuo.

Risposta 2:
In merito ai singoli punti del quesito su esposto si precisa che:
1. Esiste un’interfaccia attualmente in uso che utilizza la modalità di interscambio dati con il sistema SAP attraverso web service.
2. Nel caso in cui l'interfacciamento con SAP richieda delle modifiche lato SAP, tali modifiche saranno a carico dell’Appaltatore.
3. Non ci sono già degli strumenti utilizzati per la firma elettronica dei documenti. Non va prevista una integrazione documentale.
4. Il software fornito deve essere disponibile/fruibile su tutti i device possibili.
5. Si conferma che la stampa dei TAG RFID e l'hardware per la lettura dei TAG sono a carico del fornitore.
6. Da un minimo di 20 risorse, estendibile.
7. La dotazione minima di dispositivi mobili deve essere di almeno N. 1 dispositivo per ciascuna squadra.
8. Non sono richiesti dispositivi specifici ulteriori, la stazione Appaltante deve avere la possibilità di accedere ad una dashboard per intercettare e mappare le squadre sul territorio (geolocalizzazione).
9. Il programma di gestione manutenzione e contabilità citato al par. 2.3.1 e fornito da RSM, è SAP.
10. Tutti i sistemi di centro descritti al par. 1.1 sono oggetto di integrazione con la soluzione SW di gestione operativa della manutenzione. Saranno a carico dell’Appaltatore le modalità di integrazione del SW di gestione operativa della manutenzione con tutti i sistemi suddetti.

Risposta 3:

In merito ai singoli punti del quesito su esposto si precisa che:
1. I dispositivi in dotazione ai tecnici sul campo dovranno gestire files con i seguenti formati minimi: pdf, xls, jpg e xmls
2.
        A) Si conferma che il programma di gestione della manutenzione e della contabilità che sarà reso disponibile da Roma Servizi per la        Mobilità, è SAP. 
B) La gestione della manutenzione in tutte le forme previste dal Capitolato speciale d’appalto, compresa la programmazione degli interventi, la generazione degli ordini di manutenzione e la gestione dell’anagrafica e dello storico degli oggetti etichettati, deve essere gestita dal SW offerto che, attraverso lo sviluppo dell’interfaccia per scambio dati, sempre a carico dell’Aggiudicatario, provvederà ad alimentare la piattaforma SAP, in uso presso Roma Servizi per la Mobilità, al fine di aggiornare automaticamente il catasto impianti e di generare la contabilità.

Risposta 4:
In merito al quesito su esposto, fermo restando che relativamente alle telecamere da installare su ciascun impianto oggetto di ristrutturazione, il concorrente, attraverso l’installazione di almeno N.2 apparati, dovrà garantire, la video sorveglianza dell’intera area d’incrocio, si precisa che la relazione tecnica esplicativa che illustri dettagliatamente la posizione, struttura e le caratteristiche degli apparati utilizzati, le funzioni e le prestazioni offerte, dovrà essere presentata dall’Aggiudicatario alla D.E., prima dell’inizio delle attività di ristrutturazione, all’interno del progetto esecutivo per ogni impianto semaforico. Si conferma che, come disposto dal capitolato speciale d’Appalto, il progetto esecutivo, nel suo complesso, dovrà essere approvato dalla D.E.



Data: venerdì 8 maggio 2020

 DOMANDA
Si chiede se sono ammesse partecipazioni di RTI di tipo orizzontale nell'ambito di una RTI di tipo verticale


RISPOSTA
Si conferma che sono ammesse RTI di tipo orizzonatale nell'ambito di una RTI di tipo veriticale.


Comunicazioni dell'Amministrazione

Comprimi
 MessaggioDocumenti

Data: mercoledì 23 settembre 2020

 Comunicazione di gara n.Bando 6/2020 - Procedura aperta in modalità telematica, ai sensi del combinato disposto degli articoli 58 e 60 del Codice, per l'affidamento, in due lotti, del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti semaforici, di segnaletica luminosa, di regolazione e controllo del traffico, esistenti nel territorio di Roma Capitale, ivi comprese le attività di soppressione e ristrutturazione di impianti esistenti e di realizzazione di nuovi impianti. CIG lotto 1 M9 8265565005 - CIG lotto 2 M9 8265586159.
Si comunica che la seduta aperta al pubblico relativa alla comunicazione dei punteggi attribuiti dalla Commissione Giudicatrice alle offerte tecniche presentate per entrambi i lotti e all'apertura delle buste contenenti le offerte economiche si terrà il giorno 28/09/2020 ore 14.30 anzichè il giorno 24/09/2020, così come precedente comunicato.
La seduta si terrà sempre nella sede di RSM sita in Via Luca Gaurico 9 con le medesime modalità di partecipazione previste nel precedente comunicato.

Saluti 

Data: venerdì 18 settembre 2020

 Comunicazione di gara n.Bando 6/2020 - Procedura aperta in modalità telematica, ai sensi del combinato disposto degli articoli 58 e 60 del Codice, per l'affidamento, in due lotti, del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti semaforici, di segnaletica luminosa, di regolazione e controllo del traffico, esistenti nel territorio di Roma Capitale, ivi comprese le attività di soppressione e ristrutturazione di impianti esistenti e di realizzazione di nuovi impianti. CIG lotto 1 M9 8265565005 - CIG lotto 2 M9 8265586159.
Si comunica che il giorno 24/09/2020 alle ore 15.00, presso la sala gare di RSM sita in Roma Via Luca Gaurico 9, si terrà la seduta aperta al pubblico durante la quale si comunicheranno i punteggi attribuiti dalla Commissione Giudicatrici alle offerte tecniche presentate per entrambi i lotti e successivamente si procederà all'apertura delle buste contenenti le offerte economiche.
Considerata l'attuale stato di emergenza sanitario, alla seduta potrà assistere un solo rappresentante a compagine (1 anche in caso di Raggruppamento di imprese) munito di delega.

Saluti 

Data: venerdì 31 luglio 2020

 Provvedimento Ammessi Esclusi
    
(188,24 KiB)  
Data emissione: 31/07/2020

Data: venerdì 10 luglio 2020

 Comunicazione di gara n.Bando 6/2020 - Procedura aperta in modalità telematica, ai sensi del combinato disposto degli articoli 58 e 60 del Codice, per l'affidamento, in due lotti, del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti semaforici, di segnaletica luminosa, di regolazione e controllo del traffico, esistenti nel territorio di Roma Capitale, ivi comprese le attività di soppressione e ristrutturazione di impianti esistenti e di realizzazione di nuovi impianti. CIG lotto 1 M9 8265565005 - CIG lotto 2 M9 8265586159.
Come già comunicato con apposito avviso pubblicato nella sezione "Comunicazioni Amministrazione" in data 08/07/2020 si conferma che:

1) la prima seduta di gara, relativa all'apertura delle buste contenenti la documentazione amministrativa, per motivi organizzativi, si terrà il giorno 14/7/2020 ore 9.30  anziché il giorno 13/7/2020;

2) stante il perdurare della situazione emergenziale la seduta aperta al pubblico potrà essere seguita esclusivamente da remoto, secondo le indicazioni di cui all'articolo 20 lettera b) del disciplinare.

saluti

Data: mercoledì 8 luglio 2020

 Seduta apertura documentazione amministrativa
Si comunica che la prima seduta di gara, relativa all'apertura delle buste contenenti la documentazione amministrativa,per motivi organizzativi, si terrà il giorno 14/7/2020 ore 9.30  anziché il giorno 13/7/2020.
Si comunica altresì che stante il perdurare della situazione emergenziale la seduta aperta al pubblico potrà essere seguita esclusivamente da remoto, secondo le indicazioni di cui all'articolo 20 lettera b) del disciplinare.

Data: venerdì 19 giugno 2020

 PROROGA TERMINI
In allegato avviso di proroga termini di gara.
    
(159,87 KiB)  

Data: giovedì 18 giugno 2020

 Proroga termine gara n.Bando 6/2020 - Procedura aperta in modalità telematica, ai sensi del combinato disposto degli articoli 58 e 60 del Codice, per l'affidamento, in due lotti, del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti semaforici, di segnaletica luminosa, di regolazione e controllo del traffico, esistenti nel territorio di Roma Capitale, ivi comprese le attività di soppressione e ristrutturazione di impianti esistenti e di realizzazione di nuovi impianti. CIG lotto 1 M9 8265565005 - CIG lotto 2 M9 8265586159.
Spett.li fornitori,

i termini per la partecipazione della gara n.Bando 6/2020 - Procedura aperta in modalità telematica, ai sensi del combinato disposto degli articoli 58 e 60 del Codice, per l'affidamento, in due lotti, del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti semaforici, di segnaletica luminosa, di regolazione e controllo del traffico, esistenti nel territorio di Roma Capitale, ivi comprese le attività di soppressione e ristrutturazione di impianti esistenti e di realizzazione di nuovi impianti. CIG lotto 1 M9 8265565005 - CIG lotto 2 M9 8265586159., sono stati modificati come segue:
$#$RiepilogoOrariQualifica/$#$
Parametri gara:
Data inizio: 29/04/2020 20:00
Data fine: 10/07/2020 12:00


Cordiali saluti.

Data: venerdì 22 maggio 2020

 Pubblicazione schemi di contratto
Si comunica che in data odierna sono stati pubblicati nella sezione "Dcoumenti di Gara" gli schemi di contratto


Indietro