Numero gara: bando 10/2022 - Gara europea a procedura telematica aperta, ai sensi dell’art. 60 del d.lgs. n. 50/2016 e ss. mm. ii. indetta ai sensi dell’art.2 del d.l. 16 luglio 2020 n. 76 - convertito con modifiche nella legge 11 settembre 2020 n. 120, modificato con legge n. 108/2021, per la sottoscrizione di un Accordo Quadro con più operatori, a norma dell’art. 54 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss. mm. ii., per l’affidamento dei servizi di progettazione nell’ambito degli interventi di messa in sicurezza delle intersezioni stradali a massimo rischio denominate “Black Point”. CIG: 9523177644 - CUI: S10735431008202100031


Dettaglio gara


Documentazione di Gara
Gara
 
Allegato 1 Capitolato Speciale: Criteri di Valutazione
    
(244,91 KiB)  
Allegato 2 Capitolato Speciale: Tabella Corrispettivi
    
(197,78 KiB)  
Allegato 3 Capitolato Speciale: Standard Grafici
    
(5,24 MiB)  
Bando di Gara
    
(548,83 KiB)  
Capitolato Speciale
    
(263,41 KiB)  
Determina a contrarre: Provvedimento A.D.
    
(289,88 KiB)  
Disciplinare di Gara
    
(520,73 KiB)  
Informativa Privacy
    
(149,02 KiB)  
Patto d'integrità
    
(139,58 KiB)  
Protocollo d'intesa
    
(4,38 MiB)  
Schema di Accordo Quadro
    
(274,08 KiB)  
 
1. Disciplinare di gara allegato 2 - DGUE [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(182,00 KiB)  
2. Disciplinare di gara allegato 3 - dichiarazioni integrative DGUE [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(24,95 KiB)  
4. Atto costitutivo RTI/GEIE/Consorzio [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
3. Procura [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
5. Mandato speciale con rappresentanza conferito all'operatore economico designato quale mandatario e relativa procura rilasciata al rappresentante dell'Impresa mandataria/capofila [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
6. Dichiarazione soggetti cessati [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
domanda di partecipazione [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(101,00 KiB)  
Imposta di Bollo [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento

Dettaglio lotti


Documentazione dei Lotti
Lotto n.: 1
  Documentazione Amministrativa
 
10. Contratto di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
11. Dichiarazione Impresa ausiliaria in caso di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(67,00 KiB)  
12. PASSOE [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
7. Attestazione del pagamento contributo A.N.AC. [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
8. Garanzia a corredo dell'offerta [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
9. Eventuali certificazioni che giustificano la riduzione dell'importo della garanzia [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
  Documentazione Tecnica
 
Offerta Tecnica [Tecnica - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
  Documentazione Economica
 
Offerta Economica [Economica - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(51,50 KiB)  



MessaggioDocumenti
Data: lunedì 16 gennaio 2023
 DOMANDA

QUESITO 1: Chiediamo conferma che il corrispettivo a base di appalto di € 320.000,00 sia comprensivo o meno degli oneri di legge ovvero 4% cassa previdenziale.

QUESITO 2: Tra i servizi migliorativi richiamati nell’allegato 1 del Capitolato, paragrafo 1, lettera C per i criteri di valutazione dell’offerta tecnica compare al codice C1 Rappresentazione del progetto attraverso il modello di micro-simulazione VISSIM in uso presso RSM o analogo che sarà predisposto al fine di verificare la funzionalità del sistema di deflusso e regolazione semaforica (ove presente), con ricostruzione calibrazione stato attuale, scenario di progetto e relazione con analisi indicatori (veicoli in rete, spazi percorsi, tempi di percorrenza, ritardi medi e globali, code medie e massime, GdS e LoS) 10 punti

a)     Si richiede se è da intendersi che l'attività dovrà essere svolta per ciascun affidamento;

b)     Si chiede inoltre se l'attività è da intendersi per ogni grado di progettazione o solo per specifici gradi.

c)      Infine si richiede di chiarire se è previsto un corrispettivo economico per l'attività migliorativa.

QUESITO 3: Tra i servizi migliorativi richiamati nell’allegato 1 del Capitolato, paragrafo 1, lettera C per i criteri di valutazione dell’offerta tecnica compare al codice C3 Realizzazione di un video di presentazione del progetto in formato Full HD/4k, della durata minima di 3 minuti, comprensivo di mappe animate 2d/3d, infografiche, simulazioni 3d aeree e ad altezza uomo, ottenute attraverso la sincronizzazione tra la camera di movimento virtuale di progetto 3d e il modello 3d di rilievo, anche utilizzando gli strumenti integrati del modello di micro-simulazione VISSIM 5 punti

a)     Si richiede di chiarire l'obiettivo e la tipologia dell'output da fornire.

b)     Si richiede se è da intendersi che l'attività dovrà essere svolta per ciascun affidamento.

c)      Si chiede inoltre se l'attività è da intendersi per ogni grado di progettazione o solo per specifici gradi.

d)     Infine si richiede di chiarire se è previsto un corrispettivo economico per l'attività migliorativa.

QUESITO 4: rif INTEGRAZIONE RISPOSTA QUESITO 4 PUBBLICATA IL 13 GENNAIO "si chiede conferma che la modalità di calcolo ad ettaro (ha) del corrispettivo di cui alla tabella “02_AQ_BP_Corrispettivi_ALLEGATO_2”, attività I-II-III-IV, è sempre e comunque riferito alla superficie del singolo intervento. Ad esempio, se si viene attivati contemporaneamente per un progetto a via Boccea ed uno a Via Casilina, la superficie di riferimento per il calcolo del corrispettivo non è la somma dei due interventi ma bensì la superficie di ciascuno presa singolarmente"

 

 

 



RISPOSTA

RISPOSTA  1: Si conferma che il corrispettivo a base di appalto di € 320.000,00 è comprensivo del 4% cassa previdenziale. Come espressamente stabilito dai paragrafi 2 del Capitolato Speciale e 3 del Disciplinare di gara “L’importo complessivo dell’Accordo Quadro sarà pari ad € 320.000,00 (Euro trecentoventimila/00) inclusi oneri di legge ed esclusa IVA”.

RISPOSTA 2:

a)     No, l'attività potrà essere eccezionalmente richiesta solo ed esclusivamente per ambiti di particolare complessità. Tale attività potrà essere comunque richiesta per un numero massimo di 2 soli contratti applicativi per ciascun contraente;

b)     L'attività, ove necessaria, sarà riferita alla sola progettazione definitiva;

c)      No, non sono previsti corrispettivi aggiuntivi per le attività migliorative offerte.

RISPOSTA  3:

a)     Obiettivo è realizzare un video o presentazione animata, esplicativa dell'intervento progettuale, ai fini di un suo utilizzo in sede istituzionale di presentazione del progetto. Tale video potrà essere realizzato alternativamente attraverso l'estrapolazione di parti sta-tiche o dinamiche (§ "..simulazioni 3d aeree e ad altezza uomo, ottenute attraverso la sincronizzazione tra la camera di movimento virtuale di progetto 3d e il modello 3d di rilievo...") ottenute dall'eventuale micro modello, piuttosto che da sequenza di foto, immagini di archivio, render, infografiche e testi che consentano di comprendere l'evoluzione dell'ambito di progetto, una volta realizzato l'intervento. Sono escluse elaborazioni di computer grafica in 3D, 3D a 360 gradi o VFX;

b)     No, l'attività potrà essere eccezionalmente richiesta solo ed esclusivamente per ambiti di particolare complessità. Tale attività potrà essere comunque richiesta per un numero massimo di 2 soli contratti applicativi per ciascun contraente;

c)      L'attività, ove necessaria, sarà riferita alla sola progettazione definitiva;

d)     No, non sono previsti corrispettivi aggiuntivi per le attività migliorative offerte.

RISPOSTA  4: La risposta al quesito 4 del 13 gennaio 2023 deve intendersi integrata e sostituita dalla seguente:

Il valore indicato in tabella è per unità di misura. Il calcolo dei corrispettivi è sempre correlato al singolo ambito di progetto. Nel caso un fornitore venisse attivato su due ambiti contemporanei A e B, il corrispettivo complessivo sarà dato dalla sommatoria dei corrispettivi parziali dei singoli ambiti.

Esempio: nel caso in cui una attività X, con valore unitario offerto di 4.000,00€/Ha, venisse richiesta per un ambito A (0,17Ha) ed un ambito B (0.22Ha), il corrispettivo complessivo sarà calcolato come:

- corrispettivo attività X per A (0,17Ha x 4.000,00€/Ha) = 680,00€

- corrispettivo attività X per B (0,22Ha x 4.000,00€/Ha) = 880,00€

Il valore complessivo del corrispettivo sarà conseguentemente di (680,00 + 880,00) = 1.560,00€

Data: venerdì 13 gennaio 2023
 DOMANDA

Quesito 1. Relativamente ai Criteri A e B dell’Offerta Tecnica siamo cortesemente a chiedere il formato con cui devono essere redatte le relazioni e gli allegati grafici (A3?, A4?, a discrezione del concorrente ?)


Quesito 2. Relativamente al Criterio C dell’Offerta Tecnica non è chiara la modalità di presentazione dell’offerta dei servizi migliorativi. E’ sufficiente fare una dichiarazione di impegno ?


Quesito 3. Relativamente alla richiesta del requisito economico afferente alla categoria d’opera T.02, per come definita nella tabella Z1 del D.M. 17/06/2016 “Approvazione delle tabelle dei corrispettivi commisurati al livello qualitativo delle prestazioni di progettazione adottato ai sensi dell'art. 24, comma 8, del decreto legislativo n. 50 del 2016”, si chiede conferma che la succitata categoria T.02, visto l’oggetto dell’appalto e il grado di complessità della stessa (grado complessità 0,70), possa essere equiparata alle ID. opere IA.04  (grado complessità 1,30), in virtù anche di quanto riportato nelle linee guida dell’ANAC n.1 e s.m.i relative all’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria.


Quesito 4. si chiede conferma che la modalità di calcolo ad ettaro (ha) del corrispettivo di cui alla tabella “02_AQ_BP_Corrispettivi_ALLEGATO_2”, attività I-II-III-IV, è sempre e comunque riferito alla superficie del singolo intervento. Ad esempio, se si viene attivati contemporaneamente per un progetto a via Boccea ed uno a Via Casilina, la superficie di riferimento per il calcolo del corrispettivo non è la somma dei due interventi ma bensì la superficie di ciascuno presa singolarmente.


Quesito 5. chiediamo conferma dell'importo di € 20.000,00 per le spese obbligatorie relative alla pubblicazione come indicato nel disciplinare di gara paragrafo 23 pagina 42, sembrerebbe sproporzionati rispetto all'importo dell'affidamento.




RISPOSTA

Risposta 1: In merito alle relazioni previste per i criteri di valutazione A e B dell’Offerta Tecnica, fermi i limiti (numero massimo di facciate complessive, compresi eventuale copertina e/o sommario) stabiliti dall’Allegato 1 “Criteri di Valutazione”, non è previsto un formato obbligatorio per la redazione delle stesse. Al fine di consentire una più agevole ed ordinata lettura/valutazione delle offerte, gli operatori interessati a formulare offerta possono, in via preferenziale, attingere ai seguenti criteri di impaginazione: formato A4, carattere Arial compreso tra 10 e 12, numero di righe per pagina compreso tra 30 e 40. 
Per quanto concerne gli allegati grafici alle relazioni, previsti per i criteri di valutazione A e B dell’Offerta Tecnica, salvi i limiti (numero massimo di facciate complessive, compresi eventuale copertina e/o sommario) stabiliti dall’Allegato 1 “Criteri di Valutazione”, non è previsto un formato obbligatorio per la presentazione degli stessi. Gli operatori interessati a formulare offerta, sono comunque invitati a verificare le indicazioni sui limiti dimensionali di ciascun file da allegare e sui formati supportati dalla Piattaforma, contenute nel paragrafo 12.3 del Disciplinare di gara.


Risposta 2: L’operatore economico concorrente dovrà illustrare nella propria offerta tecnica i servizi migliorativi eventualmente proposti, tra quelli elencati nei sub-criteri C1, C2 e C3 dell’Allegato 1 “Criteri di Valutazione”, formulando un’espressa dichiarazione di impegno a rendere disponibili i servizi migliorativi proposti in caso di aggiudicazione.


Risposta 3: La risposta è negativa. Infatti, ai sensi dell’art. 8 del D.M. 17 giugno 2016, “gradi di complessità maggiore qualificano anche per opere di complessità inferiore all’interno della stessa categoria d’opera”. Le stesse Linee Guida A.N.AC. n. 1, richiamate nel quesito, evidenziando esplicitamente detto criterio, chiarendo che, ai fini della qualificazione, la valutazione circa l’idoneità a comprovare i requisiti delle attività svolte per opere analoghe a quelle oggetto dei servizi da affidare, deve essere effettuata nell’ambito della stessa categoria.


Risposta 4: Il valore indicato in tabella è per unità di misura. Il calcolo dei corrispettivi è sempre correlato al singolo ambito di progetto. Nel caso un fornitore venisse attivato su due ambiti contemporanei A e B, il corrispettivo complessivo sarà dato dalla sommatoria dei corrispettivi parziali dei singoli ambiti. 
Esempio: nel caso in cui una attività X, con valore unitario offerto di 4.000,00€/Ha, venisse richiesta per un ambito A (0,17Ha) ed un ambito B (0.22Ha), il corrispettivo complessivo sarà calcolato come: corrispettivo attività X per A (0,17Ha x 4.000,00€/Ha) = 680,00€.


Risposta 5: si conferma detto importo, che però è un importo massimo prudenziale per gare ad  evidenza europea come la gara di che trattasi. Si specifica altresì che l'importo che dovrà essere rimborsato dai 3 aggiudicatari sarà quello effettivamente speso per le spese di pubblicazione.




MessaggioDocumenti
Data: lunedì 23 gennaio 2023
 Comunicazione di gara n.bando 10/2022 - Gara europea a procedura telematica aperta, ai sensi dell’art. 60 del d.lgs. n. 50/2016 e ss. mm. ii. indetta ai sensi dell’art.2 del d.l. 16 luglio 2020 n. 76 - convertito con modifiche nella legge 11 settembre 2020 n. 120, modificato con legge n. 108/2021, per la sottoscrizione di un Accordo Quadro con più operatori, a norma dell’art. 54 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss. mm. ii., per l’affidamento dei servizi di progettazione nell’ambito degli interventi di messa in sicurezza delle intersezioni stradali a massimo rischio denominate “Black Point”. CIG: 9523177644 - CUI: S10735431008202100031
Si comunica che, per motivi organizzativi, la seduta aperta al pubblico si terrà il ili giorno 26.01.2022 ore 10.30.
Data: lunedì 2 gennaio 2023
 pubblicazione Schema di Accordo Quadro data odierna
pubblicazione Schema di Accordo Quadro data odierna


 

© Roma Servizi per la Mobilità s.r.l. - Società con socio unico soggetta alla direzione e coordinamento del Comune di Roma P. IVA e N. Iscrizione 10735431008 del 31/12/2009 Cap. Soc. euro 10.000.000,00 Numero REA 1253419

Version 2021.3.8430.26849 PA